Fra le molte novità del DL 4/2019 che riguarda principalmente Reddito di cittadinanza e quota 100. Una di queste ci pare passata inosservata ( non abbiamo letto nulla in proposito) anche se rivesta una certa importanza per un buon numero di cittadini lavoratori. Si tratta di un’opportunità per tutti quei lavoratori che sono entrati a pieno titolo nel mondo del lavoro dal 1996 nel settore del Pubblico Impiego.

I dipendenti pubblici sono lavoratori assunti dalla pubbliche amministrazioni vale a dire dall’insieme degli Enti che operano nelle funzioni di amministrazione delle materie di competenza dello Stato per i quali sono state attivate forme pensionistiche complementari dal datore di lavoro con la Legge 335/95. In questa categoria rientrano di Istituti e le Scuole di ogni ordine e grado, le aziende e la amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province i Comuni, e tante altre.

Riguardo al massimale contributivo la legge 335/95 ha stabilito per i lavoratori iscritti a forme pensionistiche obbligatorie a partire dal 1996 e privi di anzianità contributiva precedente, un massimale annuo della base contributiva e pensionabile. Tale massimale viene applicato anche nel caso di opzione al sistema contributivo, ma col nuovo decreto possono da adesso optare per essere esclusi dal massimale contributivo, preparandosi così ad una pensione più elevata di quello che sarebbe con il limite di un tempo.

Si tratta comunque di quei settori che ancora non hanno visto il decollo della previdenza complementare finanziata con i contributi dello Stato. Pertanto previa opzione dell’interessato l’amministrazione pubblica verserà i relativi contributi previdenziali anche sulla quota di reddito eccedente la cifra di 102.543 euro.

La domanda di esclusione dal limite massimale deve essere presentata entro 6 mesi dal 29 gennaio 2019, data di entrata in vigore della nuova normativi. 

Ottavio Righini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.