Si è svolta giovedì 9 maggio all’hotel Ala d’oro di Lugo la premiazione ai ragazzi della start up rECOver, vincitrice del bando per l’ammissione di start up e progetti di impresa innovativi ai servizi dell’incubatore U-Start. rECOver è un progetto pensato per recuperare i prodotti di scarto della filiera ittica e la loro conversione in materiali ad alto valore aggiunto per la produzione di cosmetici naturali. I suoi creatori sono Michele Iafisco, Tom Lavery, Alessio Adamiano e Francesca Carella.

Il Rotary Club di Lugo, insieme con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, la Camera di commercio di Ravenna e Romagna Tec, hanno aperto una call per la presentazione di progetti imprenditoriali innovativi. Attraverso l’incubatore e con la collaborazione delle locali associazioni di categoria e il contributo del Rotary Club Lugo, è stato quindi promosso il consolidamento di nuove attività imprenditoriali, in particolare del settore del terziario innovativo, ma anche produttive con specifico riferimento ai settori con elevate prospettive di crescita economica sul territorio della Bassa Romagna.

“Il progetto rECOver ci è sembrato quello con le maggiori potenzialità di sviluppo sul piano della fattibilità, ma è soprattutto quello che tocca ambiti più sensibili per il nostro presente e futuro, quali l’economia circolare e la sostenibilità”, ha dichiarato Maurizio Tabanelli, presidente del Rotary Club di Lugo nonché membro della giuria che ha assegnato il premio. “Ci auguriamo che questo riconoscimento possa concorrere a creare la spinta necessaria alla concretizzazione e allo sviluppo di questa idea, che avrebbe sicuramente un impatto benefico per un settore come quello ittico, che da un lato conosce un forte incremento (come evidenziato dal progetto stesso) e dall’altro deve far fronte al progressivo impoverimento dei mari, dovuto al sovrasfruttamento delle risorse”.

“Il 90% delle start up ospitate dal nostro incubatore sono poi diventate imprese vere e proprie – ha dichiarato il presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari -. Offriamo dunque a questi giovani un’opportunità concreta per mettere a frutto le proprie idee e i propri progetti. Abbiamo sempre creduto nell’innovazione e queste forme di sostegno rappresentano un’opportunità per creare nuovi posti di lavoro, soprattutto a beneficio dei più giovani”. Il premio, oltre all’accesso agevolato per tre anni all’incubatore U-Start (di cui il primo gratuito), consiste in un assegno da 1500 euro, offerto dal Rotary Club di Lugo per lo sviluppo del progetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.