Home Cesena

Emilia-Romagna, il cimitero delle macchine travolte dal fango a Forlì

La auto spostate in via Punta di Ferro per liberare le zone colpite dall'emergenza

di Raimondo Baldoni,

A Forlì, tra le zone dell’Emilia-Romagna più colpite dal maltempo,  il cimitero delle macchine travolte dal fango e dall’acqua dopo l’esondazione del fiume Montone dei giorni scorsi. Le automobili danneggiate sono state spostate dal Comune in via Punta di Ferro e in altre aree vicine per liberare le zone colpite dall’alluvione. Sono oltre 250 quelle che si trovano in questa area, sorvegliata da volontari del Comune.

Proseguono da otto giorni intanto le operazioni a seguito dell’alluvione che ha interessato l’Emilia Romagna. I vigili del fuoco comunicano 6.766 interventi fatti, 2.920 a Ravenna, 2.114 a Forlì Cesena, 1.352 a Bologna, 380 a Rimini. Sono 959 gli uomini al lavoro, 438 in provincia di Ravenna e 221 in quella di Forlì Cesena, 48 di loro sono volontari: 286 i mezzi all’opera, tra cui 45 piccoli natanti, 3 anfibi, 23 mezzi di pompaggio, 13 tra escavatori e ruspe, 3 elicotteri e 13 droni. Dal 16 maggio ad oggi 300 le operazioni di soccorso effettuate dalla forza aerea del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco che hanno interessato i recuperi di persone ospedalizzate o con gravi patologie, di bambini, di una donna incinta e di persone in ipotermia.  ViDEO al Link: https://www.lapresse.it/cronaca/2023/05/24/emilia-romagna-il-cimitero-delle-macchine-travolte-dal-fango-a-forli/

Previous articleEmilia-Romagna, la battaglia contro il fango di Molino Spadoni
Next articleAUMENTO DEL CONGEDO PARENTALE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.