E’ terminato a metà pomeriggio l’incontro odierno fra l’Amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali di categoria convocato per discutere della grave situazione di crisi dell’azienda Mercatone Uno/Shernon Holding s.r.l. nel territorio imolese. Per il Comune di Imola erano presenti Patrik Cavina, Vicesindaco e gli assessori Mirella Fini e Claudio Frati, mentre per le organizzazioni sindacali di categoria erano presenti FILCAMS Cgil rappresentata da Giannotti Liviana e Morotti Mattia, FISASCAT CISL area metropolitana bolognese rappresentata da Balestri Silvia e UILTUCS Emilia Romagna rappresentata da Saja Paola.

L’incontro si è concluso in maniera positiva, con un verbale di accordo che a seguito delle richieste e proposte avanzate dalle OO.SS. nel corso dell’incontro del 7 giugno 2019, vede le parti convenire sui seguenti punti:
1) Sospensione delle rate TARI in pagamento nell’anno 2019 del nucleo familiare dei lavoratori della suddetta società residenti nel Comune di Imola, a prescindere dall’intestatario. Entro il 31 marzo 2020 i lavoratori che presenteranno una documentazione ISEE corrente inferiore o pari a euro 14.500 accederanno ad un contributo comprnsativo delle rate Tari 2019 finanziato dall’Amministrazione Comunale. Sii precisa che coloro i quali non rientreranno nei parametri di cui sopra saranno tenuti al versamento della Tari 2019 oggetto di sospensione. I medesimi potranno presentare richiesta di dilazione che sarà oggetto di delibera di Giunta Comunale.
2) Riduzione rette scolastiche (servizi di refezione, asili nido, trasporto scolastico): i lavoratori potranno usufruire delle riduzioni di cui sopra, sulla base dell’ISEE CORRENTE degli scaglioni di reddito (abbattimento della retta scolastica da un massimo di rispettivamente 135,95 euro, 480 euro, 38,25 euro, ad un minimo di rispettivamente di 36,10 euro, 80,63 euro, 17 euro, come previsto da regolamento tariffario approvata con delibera del Consiglio Comunale n.38 del 17 marzo 2016, tramite la presentazione di apposita domanda entro il 20 luglio 2019.
3) L’amministrazione comunale e le OO.SS. di categoria come sopra richiamate concordano su richiesta di quest’ultime l’istituzione di un apposito fondo destinato per le finalità di cui al punto 1) ai lavoratori di Mercatone Uno/Shernon holding s.r.l. residenti a Imola, finanziato con un importo pari a euro diecimila che sarà oggetto di delibera di Consiglio Comunale entro la prima data utile.

Le parti congiuntamente si impegnano a rivedersi entro l’anno 2019 ai fini di una verifica dell’utilizzo del fondo e della possibilità di una sua proroga nell’anno 2020 in costanza dello stato di crisi aziendale. Le parti si danno atto che:
A) Ticket sanitari: i lavoratori potranno usufruire dell’esenzione ticket in caso di fruizione di
ammortizzatori sociali o in stato di disoccupazione come previsto dalle attuali disposizioni della Regione Emilia Romagna.
B) Utenze HERA: i lavoratori intestatari delle utenze, alle condizioni previste dal fornitore, potranno richiedere rateizzazione fino a 6 mesi, senza interessi e senza limite di importo, tramite apposita domanda agli sportelli preposti, a condizione che l’intestatario del contratto non abbia morosità pregresse.
C) Banche e INPS locale: le OO.SS. hanno richiesto la possibilità di sospendere le rate dei mutui e prestiti, e sollecitato l’immediata erogazione da parte dell’INPS del TFR maturato.
L’amministrazione comunale si impegna a intervenire in tal senso presso la Regione Emilia Romagna e gli istituti di credito.

L’Amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali continueranno a collaborare monitorando la grave situazione di crisi e le sue ricadute sul territorio e si faranno promotori nei confronti dei Comuni del Circondario Imolese per portare avanti queste modalità di accordo, a sostegno dei lavoratori colpiti dalla situazione di crisi dell’azienda Mercatone Uno/Shernon Holding s.r.l. nel territorio imolese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.