Troppo insistenti nel sollecitare firme ed offerte: diffidati. Non è la prima volta che accade, anche se molto raramente a Gambettola; un’associazione che invita ad una firma di solidarietà contro la droga (anche anonima come si apprende leggendo altri commenti sulla stampa) allo scopo poi di raccogliere offerte a favore di un’associazione. Nulla da dire per quanto riguarda l’associazione, che ha le carte in regola. Qualche critica, invece, per le modalità insistenti adottate dalle persone che stanno al banchetto, che di sovente sfociano nel fastidio con “inseguimenti” nei confronti di cittadini allo scopo di convincerli per la firma oppure un’offerta.

Già un paio di volte, negli ultimi anni, a Gambettola la Polizia Locale è intervenuta per mettere un freno a questi fastidiosi comportamenti. Giovedì, giorno di mercato, notata la presenza del banchetto nei pressi del Giardinetto dello Straccivendolo, verso le 8,30 la Polizia Locale è intervenuta notificando una diffida amministrativa. La diffida, precisa il Comandante Maurizio Marchi, è stata notificata perché il personale non in uniforme, presente nella maggior parte dei giovedì di mercato, ha notato il comportamento scorretto e molesto dei ragazzi impegnati per l’associazione: in pratica inseguivano con fastidiosa insistenza quei cittadini poco propensi ad ascoltarli. Ora, continua la Polizia Locale, se il soggetto diffidato dovesse ricaderci nei prossimi cinque anni, è previsto il sequestro del banchetto e dei fondi raccolti. Ma probabilmente non sarà necessario! Infatti, dopo aver compreso che l’attività poteva proseguire solamente restando al banchetto senza possibilità di “inseguimenti e slalon” nei pressi del mercato settimanale, dopo qualche minuto hanno smontato l’attrezzatura e se ne sono andati.

Cristina Fiuzzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.