Diffamazione a mezzo stampa. In questo caso tramite la piattaforma social Facebook. La Polizia Locale di San Mauro Pascoli ha denunciato un 31enne residente nel Rubicone.
I fatti sono accaduti la scorsa settimana, ma pratica con la denuncia conclusa nella giornata di ieri e inviata all’Autorità Giudiziaria. Una pattuglia, la scorsa settimana era ferma su via Cagnona per controlli di routine; cioè né autovelox, né telelaser. Solo controlli. Quindi, al fermo, esibizione dei documenti di guida e di circolazione. Il 31enne, dopo avere passato il posto di controllo, è ritornato indietro e col cellulare ha iniziato a riprendere gli agenti oltre a proferire frasi del tipo “Ecco, non ci sono cartelli segnalatori e dietro l’angolo di sono i vigili. Guardate che roba, sono da denuncia”, oltre a proferire altre farsi ingiuriose nei confronti degli agenti. Il video è stato poi pubblicato dal 31enne sul proprio profilo personale, ottenendo like, commenti positivi e negativi dagli altri utenti della piattaforma. Ma, tutto ciò, è arrivato agli occhi – e orecchie – della PL di San Mauro Pascoli che, dopo avere istruito il fascicolo lo ha denunciato in base all’articolo 595 del CP.

Cristina Fiuzzi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.