“Sogliano di tutti”: si è presentata ufficialmente la nuova lista civica capitanata da Tania Bocchini per le prossime amministrative. Un gruppo formato da una trentina di persone, con molti giovani, “è al lavoro da circa un anno. E’ eterogeneo, come formazione politica e personalità, che però condivide un pensiero progressista di centro sinistra”, commenta la stessa candidato a sindaco. “Il metodo che ci siamo dati sin dall’inizio, per approfondire i vari aspetti e pensare ad una valorizzazione del territorio Soglianese, è stato quello di dividersi in gruppi di lavoro, ognuno dei quali ha cercato, in autonomia, di organizzare, analizzare e approfondire uno o più temi: dalla cultura alla conservazione dell’ambiente, dall’agricoltura alle attività produttive, quindi al futuro, per un nuovo modello di sviluppo del territorio. Riteniamo di aver fatto un buon lavoro condiviso”. Per questo, oltre al confronto tra gli appartenenti la lista, “ci è sembrato opportuno affidarci anche ad esperti in diversi settori: docenti universitari, imprenditori, sindaci, amministratori, ma anche ai tanti operatori Soglianesi. Abbiamo visitato frazioni, una o più volte, per capire i loro bisogni. Insomma abbiamo lavorato e continuiamo a lavorare con entusiasmo e serietà, pensando sempre a quella che dovrà essere la migliore proposta strategica per Sogliano e le sue frazioni. Sogliano, lo sappiamo, è un comune ricco, tanti soldi che provengono dalla discarica; la sola politica dei contributi non basta per dare dinamicità e vivacità imprenditoriale a questo territorio, che in questi dieci anni è rimasto statico, fermo; non si è saputo valorizzare, potenziare, sviluppare, le tante opportunità economiche esistenti sul nostro territorio. Se ci sarà data la possibilità di governare questo bel paese, anzi questi tanti bei luoghi, noi siamo pronti”. Tania Bocchini abita sulle colline di Sogliano “con mio marito Roberto ed i nostri figli Federico (18 anni) e Gemma (11 anni). Dopo un passato professionale di oltre dieci anni come impiegata in associazioni di categoria (Confindustria e CNA), ho colto la sfida di passare al settore privato e da qualche anno ricopro il ruolo di responsabile amministrativa in una società che opera nel settore trasporti e logistica. Del mio lavoro amo le sfide giornaliere e sono molto orgogliosa della squadra che ho costruito e che coordino. Come cittadina mi sono sempre dedicata alla comunità impegnandomi come volontaria nelle manifestazioni culturali, in biblioteca, in parrocchia e come genitore attivo nella scuola. Questi sono stati i primi passi di un percorso che mi ha portata ad occuparmi della cosa pubblica in maniera ufficiale, con il ruolo di Consigliera comunale nel gruppo di minoranza. Attraverso questa esperienza ho compreso l’importanza di avere amministratori aperti al confronto, attenti alle esigenze di tutta la comunità, con le giuste competenze e con chiari obiettivi. Oggi, sostenuta da un gruppo di donne e uomini soglianesi, mi propongo, come candidata, a ricoprire il ruolo di prima cittadina nel paese dove ho scelto di vivere e di far crescere i miei figli. Con il cuore nel passato di un paese ricco di memoria, la testa nel presente di una Sogliano bisognosa di attenzione e lo sguardo nel futuro che è tutto da costruire. “Sogliano di Tutti” perché riconosciamo il valore della partecipazione di TUTTI i cittadini e le cittadine alla vita politica. Il nostro simbolo contiene un puzzle, un disegno che si realizza solo se ciascuno ci mette il proprio “pezzo” e noi chiameremo ciascuno a farlo, indipendentemente dalle differenze o dal consenso che ci verrà riconosciuto. Ogni pezzo del nostro puzzle è insostituibile, così come preparazione e impegno lo sono per raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati. Abbiamo nel nostro gruppo competenze amministrative, tecniche e culturali e un metodo di lavoro che si sta consolidando.

Previous articleControlli Cesenatico e Rubicone: giovane di Gatteo ubriaco alla guida, un 22enne in auto con due coltelli
Next articleLa polizia controllerà i pass. Il ministro Lamorgese esonera i gestori

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.