Parte anche per i residenti dei nove comuni dell’Unione Rubicone e Mare la campagna vaccinale rivolta ai cittadini ultra ottantenni. È infatti tutto pronto all’hub di Savignano sul Rubicone allestito al Serven Sporting Club in via della Resistenza. L’Hub di Savignano si aggiunge quindi all’altro punto vaccinale individuato nel territorio del distretto sanitario Rubicone Costa che è stato allestito a Cesenatico presso la piscina comunale.

L’individuazione del centro è avvenuta a seguito di un lavoro di verifica e contatto con le varie realtà potenzialmente idonee presenti sul territorio, e il Seven è risultato il centro più rispondente alle necessità espresse dall’Ausl della Romagna. In collaborazione con la Cooperativa Around sport, sono stati messi a punto una serie di accorgimenti operativi per far si che alla partenza della campagna vaccinale anti Coronavirus per la popolazione over 80, fosse tutto pronto per dare il via alle operazioni. Per l’Hub del Rubicone si stima una ricaduta di oltre 3000 persone.

“In questo momento di emergenza e di partenza della campagna vaccinale era fondamentale individuare un punto di prossimità nel nostro territorio. In particolare visto che si tratta di una fascia debole della popolazione che richiede maggiore cura e tutela. – affermano la Presidente dell’Unione Luciana Garbuglia, il Presidente del Distretto Gianluca Vincenzi e il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini -. A questo si aggiunge la disponibilità dei Servizi sociali di tutti i nove comuni per facilitare il più possibile l’accesso alla vaccinazione, fin dal momento della prenotazione. Nei momenti impegnativi come quelli che stiamo vivendo ormai da diversi mesi, la prossimità è fondamentale per i servizi ai cittadini”.

Le vaccinazioni si possono prenotare già da lunedì 15 febbraio agli sportelli Cup dell’Ausl, nelle farmacie tramite il servizio Farmacup, telefonando al Cuptel al numero 800002255 oppure on line attraverso il Fascicolo elettronico, l’App ER Salute o il sito www.cupweb.it. All’atto della prenotazione viene dato l’appuntamento con giorno, ora e luogo per la prima somministrazione della prima e della seconda dose (richiamo). Verrà inoltre rilasciato il modulo della scheda anamnestica per raccogliere le informazioni sullo stato di salute e le malattie pregresse, che dovrà essere compilata dall’utente. Per chi si trovasse in difficoltà per motivi organizzativi di trasporto o anche solo per compilare il modulo, è possibile rivolgersi direttamente ai Servizi sociali e agli sportelli sociali dei nove Comuni dell’Unione. Il giorno dell’appuntamento è necessario portare con sé, oltre alla tessera sanitaria e al documento di identità, anche la scheda anamnestica, consegnata al momento della prenotazione, compilata e firmata. Non serve la prescrizione medica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.