Si è svolto sabato scorso un primo incontro conoscitivo fra il Segretario di Stato per il Territorio Stefano Canti e l’ideatore del San Marino Green Festival Gabriele Geminiani. 

L’incontro ha avuto lo scopo di informare il neo insediato segretario, dei trascorsi del festival e della sua nuova edizione che a fine giugno andrà ad abbracciare anche i territori di Valconca e Valmarerecchia spingendosi fino a Rimini.

Alla fine soddisfazione da entrambe le parti e la volontà di collaborare sulla realizzazione di alcuni percorsi di valorizzazione del territorio, sotto diverse forme e in un ottica di lavoro di squadra che vede forze istituzionali, associazionistiche e private operare insieme.

Un’anticipazione su tutte è la possibilità di rivedere un progetto di censimento delle piante secolari sammarinesi, effettuato intorno al 1990 e curato dal ricercatore Sergio Guidi, contrassegnato dalla pubblicazione del volumetto “Storie di alberi”.

Un censimento realizzato per Castelli che si potrebbe, a distanza di 30 anni, andare a verificare sul campo, constatando l’esistenza e lo stato vegetativo delle piante censite.

Step successivo la definizione di una mappatura e di una segnaletica delle piante “monumentali” ad uso di un turismo sempre più verde ed esigente, che porterebbe ad impreziosire il recente progetto San Marino Trekking, curato da Andrea Severi, di valorizzazione delle antiche viabilità e della riscoperta del territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.