La Tomasetti si deve dimettere subito. Adesso.sm invece di prendere una posizione seria e netta e chiedere che Catia Tomasetti venga rimossa immediatamente dal suo ruolo, si preoccupa di come è uscita la notizia dell’inchiesta e si preoccupa di annunciare piena fiducia.

Ma quale fiducia deve avere la gente? Al di là di quale percorso farà l’inchiesta non ci piace per niente che Sandro Gozi avesse rapporti stretti con la Tomasetti e lei, appena arrivata in Banca Centrale gli ha affidato un incarico che ha fruttato a Gozi 220mila euro. La Tomasetti sostiene che l’incarico in Bcsm all’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio italiano del Governo Matteo Renzi gli è stato assegnato dall’intero Consiglio di Banca Centrale di San Marino. Bene, allora si dimettano tutti. Materialmente cosa ha fatto Gozi? Perché non quantificano?

Non ci interessa come finirà l’inchiesta. La Tomasetti deve lasciare l’istituto, subito. Adesso.sm parla di tenere un approccio di massima fiducia. E’ semplicemente vergognoso. Fiducia a chi? Piuttosto vorremmo sapere che ruolo ha avuto Adesso.sm in questa vicenda. Ecco, questo deve spiegare Adesso.Sm ai sammarinesi.

Il comunicato di Adesso.sm

“Alla luce delle notizie pubblicate su tutti i principali media nazionali italiani, che citano passaggi di un decreto del Tribunale che coinvolgerebbe il Presidente di BCSM Katia Tomasetti e l’On. Sandro Gozi, ribadiamo la linea che ha sempre contraddistinto la maggioranza di Adesso.sm: un approccio di massima fiducia sia nell’attività del tribunale, che nell’attività di BCSM.
In una fase estremamente delicata per il sistema finanziario sammarinese, in cui BCSM è impegnata nella risoluzione dello stato di crisi di un rilevante istituto bancario che da mesi preoccupa l’intera cittadinanza, nell’attesa che eventuali procedimenti giudiziari in corso arrivino a compimento, consideriamo la fuoriuscita di simili notizie deleteria per l’Istituto BCSM, per il sistema bancario sammarinese e per il Paese in generale.
Confidiamo in un rapido chiarimento delle posizioni emerse, così che sia il procedimento giudiziario in corso che l’azione di BCSM non vengano compromessi, nell’unico ed esclusivo interesse del Paese”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.