Da sempre piazza ‘forte’ all’interno del circuito regionale del festival itinerante Crossroads, Imola lo è particolarmente in occasione dell’edizione 2019, la ventesima della kermesse musicale organizzata da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna.

I due concerti in programma a Imola, entrambi al Teatro Ebe Stignani (con inizio alle ore 21:15), porteranno infatti in città produzioni musicali di notevole prestigio. La prima, il 17 aprile, avrà per protagonista una star internazionale che vanta un particolare feeling col pubblico italiano, il percussionista indiano Trilok Gurtu. Il 26 aprile sarà invece una serata tutta italiana, sia nel cast artistico, con una formazione all stars che sembra la nazionale del nostro jazz (Peppe Servillo, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Rita Marcotulli, Furio Di Castri e Mattia Barbieri), che nel programma musicale, un omaggio a Lucio Battisti.

Pensieri e Parole -omaggio a Lucio Battisti

La realizzazione di Imola Crossroads 2019 avviene grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Imola e il Combo Jazz Club di Imola, nonché grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. I concerti imolesi di Crossroads 2019 partiranno con lo slancio conferito dai vortici percussivi di Trilok Gurtu.

Trilok Gurtu (Foto di Madhur Shroff)

Nato a Bombay nel 1951, Gurtu ha sviluppato la più incredibile tecnica percussiva e l’ha poi condivisa con artisti di ogni provenienza geografica ed estrazione stilistica. Il suo esuberante colorismo ritmico è un punto di incontro tra cultura orientale e occidentale: la world music pare l’habitat più naturale per il percussionista, che comunque non si tira indietro davanti al jazz, il rock, il pop. Fu John McLaughlin a metterne per primo in risalto il talento. Poi, arrivarono innumerevoli altri artisti desiderosi di incrociare i propri assolo coi beat poliritmici di Gurtu: Don Cherry, Jan Garbarek, Joe Zawinul, Pat Metheny, Dave Holland, Andy Summers dei Police, Larry Coryell, Gilberto Gil, Omara Portuondo, Enrico Rava, Paolo Fresu… Gurtu vanta anche diverse collaborazioni con celebri cantanti italiani: Ivano Fossati, Marina Rei, Gianna Nannini, Adriano Celentano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.