Valpharma Group, azienda leader nella ricerca, sviluppo e produzione di farmaci a cessione controllata per case farmaceutiche di tutto il mondo, conferma l’attenzione all’innovazione e all’efficienza adottando per prima in Italia una piattaforma di controllo responsive SCADA (Sistema Supervisore di Controllo e Acquisizione Dati), utile a centralizzare la supervisione su tutti i dispositivi impegnati nel processo produttivo.

“L’evoluzione tecnologica permetterà di innalzare la qualità dell’interoprocesso produttivo, migliorando il controllo e il monitoraggio degli impianti – ha dichiarato il Project Manager di Valpharma, Cristofer Chiaruzzi – inoltre, consentirà di incrementare la produttività efficientando i tempi di archiviazione, analisi e gestione dei dati, nonché la riduzione dei costi operativi e di manutenzione”.

La tecnologica piattaforma software di interconnessione tra persone, asset e macchinari è stata completamente sviluppata dal Reparto di Ingegneria e Manutenzione di Valpharma in collaborazione con il reparto informatico di Wonderware azienda controllata da Schneider Electric, leader mondiale nella produzione di HMI, ovvero sistemi di interfaccia uomo-macchina.

Il sistema HMI/SCADA in uso in Valpharma, favorisce l’eccellenzaoperativa grazie alla visualizzazione di informazioni dettagliate utili allagestione delle performance in tempo reale ed è completamente conforme ai requisiti aziendali richiesti dal Ministero della Salute alle aziende farmaceutiche.

La piattaforma gestionale, infatti, è già utilizzata dalle più avanzate aziende di numerosi settori produttivi, tuttavia non era ancora stata adottata nel settore farmaceutico.

Per questo motivo Schneider Electric ha invitato Valpharma a presentare la sua esperienza alle aziende farmaceutiche italiane in occasionedell’Innovation Day 4.0 che si è svolto all’interno della suggestivacornice del Circuito privato Ferrari di Fiorano a Maranello.

L’esperienza maturata da Valpharma è stata presentata da Cristofer Chiaruzzi, capoprogetto per lo sviluppo della customizzazione della piattaforma EcoStruxure. Il Business case Valpharma è stato molto utile ai manager e direttori di numerose aziende farmaceutiche di tutta Italia, per comprendere la compliance permessa dal nuovo software.

“Aspiriamo a diventare la Ferrari del settore farmaceutico – ha affermato la Ceo di Valpharma Group, Alessia Valducci –. Ogni anno investiamo circa 2 milioni di euro in innovazione tecnologica, corrispondente al 7,5% del fatturato e allo stesso tempo investiamo sulla formazione del personale interno. Crescere significa evolversi ed in Valpharma tutto questo va di pari passo con lo sviluppo di progetti utilialla salute dell’uomo. L’innovazione e la specializzazione professionale sono garanzia primaria della qualità dei nostri prodotti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.