Martedì scorso alle ore 12.30 circa, in località Coccolia, transitando a bordo di una Lancia Y di colore grigio, E.G. 43enne truffatore napoletano, si imbatteva nel posto di controllo dei Carabinieri di Filetto sulla via Ravegnana e anziché fermarsi all’alt, fuggiva venendo inseguito dalla pattuglia.

Il fuggitivo arrivava a Forlì entrava in autostrada quindi, a folle velocità proseguiva in direzione sud. Dopo circa 30 km il 43enne, dopo avere vanamente tentato di seminare le pattuglie giunte di rinforzo, zigzagando tra le corsie e superando a destra e sinistra le altre auto, si fermava all’altezza del cavalcavia n. 82, tra i caselli di Cesena Nord e Cesena.

Il truffatore seriale, ammesso di avere appena rifilato il classico “pacco” ad un uomo incontrato nel parcheggio di un supermercato, alla vista dei Carabinieri aveva deciso di fuggire. Trascorsi un paio di giorni in camera di sicurezza, l’uomo è comparso davanti al giudice di Forlì che ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora a Napoli, in attesa del processo fissato per fine novembre.

Chi ritenesse di essere stato truffato dal balordo può presentarsi alla Stazione Carabinieri di Filetto, ovvero contattarli al numero 0544568606.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.