Il controllo di vicinato, inteso come collaborazione attiva e aiuto reciproco tra vicini di casa, si diffonde sempre di più nei quartieri di Cesena per volontà dei cittadini che desiderano un incremento delle condizioni di sicurezza con la formazione di veri e propri gruppi di controllo coordinati dalla Forze dell’Ordine. Il primo gruppo è stato costituito nel quartiere Cervese Sud, il 13 maggio scorso, e oggi conta 30 aderenti. Il gruppo più partecipato invece è nel Cervese Nord – Pioppa con 115 aderenti. In totale sono 440 i cittadini che hanno aderito ai gruppi di Controllo di vicinato e la Polizia Municipale sta lavorando per costituire tre nuovi gruppi (a Settecrociari, Diegaro e nella zona Ponte Nuovo) nel corso dei prossimi mesi. Un’attività che verrà ulteriormente promossa e ampliata anche con il coinvolgimento, da marzo, dei nuovi Quartieri, fondamentali per promuovere nuovi gruppi soprattutto nelle frazioni più lontane dal centro storico, dove la necessità del controllo del territorio – fatto spesso di case sparse – è maggiormente sentita.

GRUPPO
DATA CREAZIONE
NUMERO ADERENTI
SEGNALAZIONI
CESUOLA
26 giugno 2019
30
1 (persone sospette)
CERVESE SUD
13 maggio 2019
30

RUBICONE/CALISESE
18 giugno 2019
22

CERVESE NORD/CALABRINA
16 luglio 2019
29

CERVESE NORD/PIOPPA
21 maggio 2019
115
2 (furti)
CERVESE NORD/VILLACALABRA
16 luglio 2019
54

CERVESE NORD/GATTOLINO
19 giugno 2019
4

RAVENNATE/RONTA
4 giugno 2019
10
1 (persone sospette)
DISMANO/PIEVESESTINA
9 ottobre 2019
63
2 (spaccio e furti)
DISMANO/CASE GENTILI
9 ottobre 2019
22

CERVESE NORD/BAGNILE
26 novembre 2019
61
2 (furti)
Nel corso di questi mesi invece la Polizia Municipale ha incontrato in diverse occasioni i coordinatori dei gruppi per presentare le linee generali del progetto condividendone le modalità di intervento,  per formare i cittadini aderenti e per illustrare le segnalazioni giunte nel corso di questi primi mesi di attività dei gruppi “Controllo di vicinato – Occhi aperti su Cesena”. Inoltre, dall’avvio del progetto  la Polizia Municipale ha svolto 2 incontri di coordinamento con le Forze dell’Ordine (sia Commissariato che Carabinieri), nonché diversi altri incontri in Prefettura su convocazione della stessa, per un aggiornamento continuo sull’avanzamento del progetto.

 

Il “Controllo di vicinato”, finalizzato alla prevenzione dei piccoli reati che possono colpire il quartiere o la zona di riferimento di ogni cittadino, è un progetto che vuole incrementare le condizioni di sicurezza effettiva e percepita dalla cittadinanza e punta a coinvolgere i cittadini nella cura del territorio e nel controllo di attività criminali e comportamenti sospetti, per poter contribuire alla prevenzione di qualsiasi forma di degrado urbano. L’obiettivo è quello di implementare le misure d’intervento tradizionali a tutela della sicurezza, grazie alla valorizzazione di forme di controllo sociale del territorio, innalzare i livelli di consapevolezza dei cittadini sulle problematiche della città, il tutto sempre a supporto delle tradizionali attività istituzionali delle forze di polizia. Aspetto essenziale è anche la promozione di una sicurezza partecipata attraverso formule e modalità di reciproca attenzione e favorire la coesione sociale e solidale tra i cittadini in generale e fra quelli di una determinata porzione della città. I cittadini che compongono il gruppo di “Controllo di vicinato” devono svolgere esclusivamente un’attività di osservazione, segnalando quei fatti e quelle circostanze ritenute sospette: ad esempio rumori, allarmi, il passaggio di macchine o persone sospette. Nei casi di flagranza di reato o dove sia importante l’intervento tempestivo delle forze di polizia, il cittadino deve assolutamente fare ricorso al Numero Unico d’Emergenza 112 N.U.E. in quanto è assolutamente vietato l’intervento in prima persona.  I cittadini facenti parte del gruppo di “Controllo di vicinato” devono limitarsi a trasmettere ai “coordinatori” le informazioni rilevanti, astenendosi assolutamente dall’intervento diretto.

Tutte le informazioni sul controllo di vicinato sono reperibili sul sito della P.L. al link http://www.comune.cesena.fc.it/occhiapertisucesena. È possibile aderire ai gruppi compilando il modulo scaricabile dal sito e disponibile presso il Comando di Polizia Locale, inviandolo, unitamente  a copia del documento d’identità, tramite mail o consegnandolo al Comando di P.L. in via Natale Dell’Amore 19 a Cesena.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.