“Cambiamo marcia” continua ad affascinare e mentre i comuni di Cesena e Cesenatico sono nel pieno della seconda edizione, che da quest’anno concede incentivi anche agli studenti che decidono di spostarsi in bicicletta da casa a scuola, e viceversa, il progetto viene adottato anche da altre città italiane. Questa mattina in Piazza del Popolo ai microfoni Rai di “Buongiorno Regione”, la rubrica che va in onda su Rai3 ogni giorno dalle 7,30 alle 8, l’Assessora alla Mobilità sostenibile Francesca Lucchi ha esposto le linee del progetto, cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, che prevede incentivi economici chilometrici per chi risiede nei due Comuni di Cesena e Cesenatico e decide di utilizzare la propria bici per recarsi al lavoro o a scuola lasciando a casa l’autovettura.

“Per ogni cittadino – ha commentato l’Assessora – è soltanto uno stimolo per cambiare abitudini. Gli incentivi danno modo ai cesenati di mettersi in gioco e di schierarsi dalla parte dell’ambiente prediligendo la bici all’auto o alla moto”. A supporto della presentazione, e dei risultati raggiunti in questi due anni, anche il racconto dell’esperienza di due cittadini che hanno aderito al bando, il lavoratore Enrico Rossi e lo studente universitario Giacomo Tontini.

Si ricorda infatti che solo da aprile a settembre l’insieme dei partecipanti ha percorso 220.019 chilometri con un risparmio di 31,4 tonnellate di CO2 per non aver usato l’automobile o la moto. Inoltre, sono stati guadagnati incentivi economici pari a 28.661,98 euro con alcuni utenti molto attivi che hanno superato il limite massimo dei 50 euro al mese. In più, nel mese di settembre, con il ritorno al lavoro e tra i banchi di scuola, sono stati percorsi 20.600 chilometri.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.