Copertura della vasca olimpionica esterna, nuove docce, nuovi infissi, nuove pavimentazioni, miglioramento sismico: sono solo alcuni degli interventi compresi nel progetto di riqualificazione della piscina comunale di via Di Vittorio, da realizzarsi tramite lo strumento del project financing. Nelle settimane scorse Sport Management di Verona, attuale gestore della struttura, ha manifestato il proprio interesse a realizzare questo intervento, e oggi la Giunta Comunale ha espresso al riguardo un indirizzo positivo, incaricando il Dirigente del Settore Edilizia Pubblica di compiere le opportune valutazioni tecnico amministrative per delineare il necessario percorso procedurale.

“Dopo 47 anni di attività – – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – riteniamo che sia possibile far fare un salto di qualità alla nostra piscina. L’impianto di via Di Vittorio, infatti, è stato costruito nel 1972 dalla Provincia e concesso in comodato d’uso al Comune fino al 1999, quando quest’ultimo lo acquisì definitivamente. Al 1998 risale la costruzione le vasche esterne, mentre sul fronte delle manutenzioni, non sono stati eseguiti interventi particolarmente significativi fino allo scorso anno, quando furono rifatti i solai. Con il passare degli anni e la diffusione sempre maggiore della pratica sportiva, sia a livello organizzato che individuale, ha fatto crescere il numero di utenti; al contempo, sono aumentate e anche mutate le esigenze rispetto al passato. Senza dimenticare gli aspetti di carattere strutturale, come l’efficientamento energetico e miglioramento sismico, indispensabili in una struttura moderna. La proposta avanzata da Sport Management, per un valore economico di circa 3 milioni di euro, mira a rendere più qualificato ed efficiente l’intero impianto, per favorirne un migliore funzionamento e una maggiore attrattività. Per questo abbiamo valutato positivamente l’idea di avviare un percorso di project financing per la riqualificazione della piscina”.

Struttura copertura piscina

Fra gli interventi previsti, il più cospicuo è senza dubbio la realizzazione di una struttura modulare in acciaio e pvc (e relativo tunnel di collegamento) per la copertura della vasca olimpionica esterna, che così potrà essere utilizzata anche nei mesi invernali, ampliando la capienza dell’impianto. Fra le opere in programma anche l’ampliamento della hall, con la riprogettazione degli spazi dell’atrio, delle sedute, delle fioriere; il ripristino del rivestimento della vasca piccola esterna; la realizzazione di nuovi vani per le docce e l’adeguamento delle docce esistenti; il rifacimento dei pavimenti di spogliatoi, bagni e locali al pian terreno e degli spalti e degli ambienti di distribuzione al primo piano; la sostituzione totale di tutti gli infissi e la realizzazione di un cappotto esterno. E dell’isolamento di travi, pilastri esterni e solaio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.