Presentato ieri sera a Imola il libro ‘il digiuno della legge’ con la prefazione di Matteo Salvini. Duecento pagine in cui Gianni Tonelli, segretario generale aggiunto del SAP
(sindacato autonomo di polizia), deputato della Lega e membro alle
commissioni affari costituzionali e antimafia, racconta le due
mille battaglie e difficoltà nonché muri di gomma affrontati negli
anni da leader sindacalista per cercare di dare dignità agli agenti
di polizia e alle forze dell’ordine sfinite sotto i tagli delle
risorse economiche. Ultima scure la sforbiciata della riforma Madia
che ha messo in ginocchio i comparti riducendo le volanti in strada
del 40%.

Dal 1992 ad oggi ad ogni modo si è passati da 90 milioni
ad appena 15 elargiti oggi alla polizia. Caschi marci, armi vecchie
e non manutentate, giubbotti antiproiettili non idonei, fodere che
si strappano e mancanza di formazione nonostante l’avvento del
Terrorismo. Per questo e per protestare contro l’ingiusta punizione
data a un collega colpevole di aver raccontato in tv questi disagi,
tonelli ha digiunato per 61 giorni perdendo 26 chili fino a
rischiare la propria vita. Il ricavato dalla vendita del libro
verrà devoluto interamente per aiutare i poliziotti vittime e i
loro familiari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.