Ucciso a colpi di fucile caricato con pallettoni di sale. Questa la fine di un cane border collie di 7 anni ucciso a Pennabilli.

L’animale dopo essere stato colpito con tre colpi è riuscito a tornare a casa dai suoi padroni che gestiscono un’attività turistica e che subito lo hanno portato dal veterinario, ma è stato tutto inutile. Il cane è morto. I carabinieri indagano e fra le ipotesi investigative c’è quella della vendetta contro la famiglia proprietaria del border collie. Il fatto è successo oltre un mese fa, ma ora è stato aperto un fascicolo dalla Procura per uccisione di animale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.