Neo patentato, girava con la marmitta modificata per Gambettola. All’alt imposto dalla Polizia locale, ha cercato di darsi alla fuga, ma bloccato si è visto togliere 30 punti dalla patente, che è stata sospesa oltre alle varie sanzioni.

Advertisement
”Conad”/

E’ accaduto intorno alle 23 di ieri a Gambettola; già per tre volte durante la sera l’auto con la marmitta modificata si era fatta sentire per le strade della cittadina col suo rumore fastidioso amplificato dal modo di guidare. Quando poco dopo le 23 la Polizia Locale ha incrociato l’auto sul corso principale, vicino alla Chiesa e ha deciso di controllarla. Il conducente, però, con altri tre passeggeri, ha deciso di fare il suo spettacolo, percorrendo tutto Corso Mazzini ad almeno il triplo della velocità consentita, con l’accompagnamento del rumore assordante della marmitta e sorpassando altre auto di fronte al cinema. Ha poi continuato la sua fuga, inseguito dalla pattuglia coi dispositivi di allarme inseriti, attraversando la piazza del Comune in senso contrario, imboccando Via Roma contromano, Via Consolata, “saltando” lo stop di Via Kennedy (il semaforo a quell’ora è spento) senza neanche rallentare. Inevitabili le pesanti sanzioni, dopo averlo fermato con l’aiuto della seconda pattuglia, che hanno comportato il ritiro immediato della patente di guida e la perdita di 30 punti sulla patente per il conducente neopatentato. Ora, dopo aver pagato le sanzioni e dopo aver scontato il periodo di sospensione stabilito dalla Prefettura, dovrà ridare l’esame della patente avendo esaurito tutti i punti.

Cristina Fiuzzi

Previous articleFinissage della mostra di Alfonso Leoni al MIC di Faenza
Next article A Ravenna prima si fa il sindaco, solo dopo spuntano le magagne

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.