Gambettola (FC) – Un consiglio comunale con un forte slancio a sostegno del settore culturale. L’assise di Gambettola, riunitosi in presenza nella serata di mercoledì 19 maggio, ha infatti adottato importanti delibere per gli indirizzi di gestione e sostegno dei luoghi e delle attività culturali del paese. A partire dalla delibera, approvata all’unanimità, con cui si andrà ad aumentare il corrispettivo per la gestione del teatro comunale “La Baracca dei Talenti” per un orizzonte temporale di sei anni e la delibera adottata per individuare il percorso partecipativo che porterà alla gestione dei nuovi spazi culturali Casa Fellini e Stazione degli Artisti che sono in corso di restauro e rigenrazione e saranno riconsegnati alla comunità entro il 2021. “Il settore culturale in questo ultimo anno è stato particolarmente colpto dalla pandemia – ha spiegato l’assessore alla cultura Serena Zavalloni – Come Amministrazione abbiamo continuato a lavorare durante questi mesi difficili con il gestore del nostro teatro comunale, teatro del drago, per farci trovare pronti a rpartire non appena le condizioni lo avessero consentito: così è stato e dal 7 maggio siamo tornati a teatro con lo spettacolo dal vivo e il pubblico, fra i primi a riaprire. Il teatro non è mai stato chiuso, luogo di lavoro per le compagnie e le residenze, abbiamo mantenuto l’attenzione alta e siamo pronti a portare il teatro in piazza la prossima estate per completare l’intera stagione senza perdere nulla, riportado la cultura tra la comunità. Con questa delibera diamo un ulteriore segnale di sostegno alla cultura, perché con la cultura si crea coesione sociale e si può crescere come comunità”.

Sui nuovi spazi culturali, Casa Fellini e Stazione degli Arttisti, verrà invece avviata una procedura partecipata e innovativa per trovare nuove modalità di gestione assieme alle associazioni e enti del terzo settore: “Si tratta di due luoghi che andranno a completare la nostra mappa della cultura della città e saranno spazi a disposizione della comunità nel settore del cinema, delle residenze artistiche, delle mostre e dell’arte pubblica: luoghi in cui sarà possibile fare produzione culturale, oltre a essere spazi di condivisione e partecipazione della comunità ” – ha dichiarato il sindaco Letizia Bisacchi.

L’assise ha anche adottato una corposa variazione di bilancio illustrata dall’assessore al bilancio, nonché Vicesindaco, Marcello Pirini: “Si tratta di una variazione che complessivamente aumenta gli stanziamenti di bilancio per circa 600.000 euro soprattutto destinati ai lavori pubblici. Di queste risorse è stata applicata una parte di Avanzo di amministrazione pari a 357.000 euro. Investiamo così sulla manutenzione dei giardini pubblici, piazza Resistenza e piazza Togliatti per acquisto e manutenzione di giochi; prevediamo un piano asfalti per 50.000 e la potatura e piantumazione di piante. Inoltre vengono dotati i capitoli specifici per lavori nelle scuole e manutenzione straordinaria del territorio; infine la parte corrente delle risorse deriva soprattuto dallo Stato per motivi COVID come i rimborsi cosap e imu per pubblici esercizi”.

Infine il Consiglio ha visto l’ingresso del nuovo consigliere comunale di maggioranza Pietro Pierantoni e il nuovo assessore esterno Ivano Piraccini, che fanno il loro ingresso a seguito delle dimissioni dell’ex vicesindaco Angela Bagnolini, a cui il sindaco Letizia Bisacchi ha dato il benvenuto in apertura dei lavori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.