Dopo il debutto con tutto esaurito di sabato 27 aprile, la Compagnia della Speranza di Savignano sul Rubicone torna al Cinema Teatro Moderno sabato 4 maggio (ore 21) per la replica di “Spusaleizi…se mort”, tre atti comici in dialetto dell’autrice toscana Antonella Zucchini, per la regia di Giampaolo Gobbi.

Per la filodrammatica savignanese si tratta della messa in scena del 56esimo testo in 48 anni di teatro dialettale.  

L’appuntamento con il debutto primaverile del nuovo spettacolo è sempre attesissimo dal pubblico del dialetto, tanto che si prevede un secondo tutto esaurito. In scena una storia di lussi e inganni narrata sullo sfondo di accurate scenografie a cura di Giampaolo Gobbi e Franco Focante. A dar vita al testo Marco Garattoni, Donatella Bracci, Manuela Vincenzi, Achille Galassi,  Loris Migani, Simona Garattoni, Matteo Berti, Monica Bracci, Valerio Giorgini, Francesco Belli, Deborah Montali.

Nella serata si svolgerà la proclamazione del vincitore dell’undicesimo Premio Città di Savignano Francesco Montanari.

Il Premio sarà consegnato prima dell’inizio dello spettacolo dal sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini e dall’assessore alla cultura Maura Pazzaglia.

Promosso dalla Filodrammatica e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Savignano sul Rubicone con il contributo della Banca di Credito Cooperativo Romagna Banca, il concorso omaggia il poeta dialettale savignanese anche regista della Compagnia, Francesco Montanari detto “Bugara”, scomparso nel 1991. Il Premio, biennale, si rivolge agli autori di teatro dialettale emiliano romagnolo, mette in palio 1000 euro per il miglior testo in vernacolo emiliano romagnolo e ha prodotto, nei suoi ormai 22 anni di vita, una biblioteca di nuovi copioni teatrali di oltre un centinaio.

Info e prevendite tel. 0541 945894 Agenzia Delta (ore ufficio). Inizio ore 21.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.