Bilancio semestrale lusinghiero per Confcommercio Cesenate. Nonostante la congiuntura economica sia complicata e il commercio risulti un settore strutturalmente afflitto da criticità serie, Confcommercio cesenate a sta registrando dati crescenti sia in termini di imprese associate che di servizi erogati.
“Ciò è dovuto a due fattori correlati – rimarca il direttore di Confcommercio Cesenate Giorgio Piastra – Siamo un’associazione molto attiva dal punto di vista sindacale: da sempre i problemi dei nostri soci sono i nostri problemi, per questo non ci tiriamo mai indietro nello spenderci per risolvere e, quando è possibile, prevenire tutte le problematiche di tipo sindacale, che richiedono capacità relazionali importanti nei confronti delle istituzioni. È un lavoro in cui crediamo molto e che costantemente ci fa ottenere soddisfazioni. Accanto a questo aspetto si pongono i nostri servizi all’avanguardia erogati da una una società di consulenza a 360° che continuamente stimola l’imprenditore a fare meglio, a mettersi in discussione perché abbiamo sia l’esperienza che gli strumenti innovativi per entra- re nel merito anche delle difficoltà più grandi per le imprese.”
In questi primi sei mesi dell’anno, i numeri dell’associazione sono aumentati del 5%, passando da 2.050 associati a dicembre 2023 a 2.152 di giugno 2024 .”Un ottimo risultato – chiude il direttore Piastra – dovuto al lavoro di squadra, dove gli obiettivi da conseguire si condividono e si raggiungono insieme.”
Previous articleL’indice per calcolare l’impatto ambientale dei superyacht Sea Index implementato in 15 porti della Costa Azzurra
Next articleSan Marino. “Serata col professor Verter Casali presso la Bibliobaita”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.