Di fronte al perdurare dell’emergenza E45, non intendono abbassare la guardia i Sindaci dei Comuni dell’Unione Valle Savio attraversati dalla superstrada. A confermarlo la lettera firmata da Paolo Lucchi Sindaco di Cesena, Marco Baccini Sindaco di Bagno di Romagna, Enrico Salvi Sindaco di Verghereto, Enrico Cangini Sindaco di Sarsina e Monica Rossi Sindaco di Mercato Saraceno che è partita questa mattina all’indirizzo dei Parlamentari romagnoli (i Senatori Antonio Barboni, Stefano Collina, Marco Croatti, Vasco Errani, e gli Onorevoli Carlo Ugo De Girolamo, Marco Di Maio, Jacopo Morrone, Alberto Pagani, Elena Raffaelli, Giulia Sarti, Simona Vietina) e dei Consiglieri regionali dell’Emilia-Romagna eletti nelle province romagnole (Mirco Bagnari, Andrea Bertani, Gianni Bessi, Andrea Liverani,Lia Montalti, Massimiliano Pompignoli, Giorgio Pruccoli, Valentina Ravaioli, Manuela Rontini, Nadia Rossi, Raffaella Sensoli, Paolo Zoffoli).

Nella nota i Sindaci ribadiscono la richiesta dell’impegno dei rappresentanti istituzionali del territorio per la riapertura completa del viadotto Puleto anche per i mezzi pesanti, per il ristoro dei danni provocati da questa situazione, per la manutenzione straordinaria della viabilità alternativa. Dal canto loro, i Sindaci dichiarano di voler portare avanti queste richieste seguendo i metodi istituzionali. Ma non escludono di mettere in atto anche gesti di protesta più eclatanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.